POLITICA

Emiliano in tv: “Tornare a fare pm? La lotta alla mafia si fa anche governando bene”

Pubblicità
“Tornare a fare il magistrato? Un po’ di nostalgia c’è, però “devo dire che è un lavoro ‘in negativo’, nel senso che noi tentavamo di riaggiustare il Paese ed è inevitabile provarci sempre attraverso la repressione dell’illecito, però il Paese si difende dalle mafie soprattutto se viene governato bene e con efficienza e se, come abbiamo fatto noi in tanti anni, si fanno anche politiche di antimafia sociale, che non sono repressive e aiutano a costituire una cultura della legalità”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervistato per lo speciale ‘Studio Aperto Mag’ su Italia 1. “Chiaro che mi manca il lavoro con le forze di polizia – ha aggiunto – , perchè è superfluo dire che è un rapporto meraviglioso quello che lega il magistrato antimafia ai suoi carabinieri, ai suo finanzieri, ai suoi poliziotti. Legami che non finiscono mai, ma adesso stanno andando un po’ tutti in pensione i miei collaboratori. Loro mi tengono informato, ogni volta che fanno grandi operazioni mi mandano messaggi perchè sanno che io sono contento quando mi danno queste buone notizie”
Pubblicità